Dall'altra notte

[NoticineLascia che nel silenzio gli spiriti cantino e si abbandonino alla loro danza, lasciali liberi di scegliere ciò che non sentirai, posarti addosso mani impalpabili senza sfiorarti, vedere la tua vita soppesata, soda, che si snoda in nuovi torpori su di loro senza che tu ne senta il sibilo impaziente.

Lascia che nel buio filtrino raggi madidi e tersi di bagliori snudati che s'infiggono negli occhi in un gesto solo, lasciati accecare brancolando in questa notte appannata. Lascia che dall'altra cecità vengano qui a levigarsi quegli sguardi a ciò che non dici, agli spasmi del corpo dove non c'è che la vita a pulsare placida ed eternamente improvvisa.

Roberto Oddo

Post più popolari