Il mio gatto, io e il senso della vita di Kwon Yoonjoo

Il mio gatto, io e il senso della vita (2011, tit. or. You, My Cat 2), edito in Italia nel novembre 2013 da Sperling & Kupfer, con la traduzione di Andrea Bonelli, è un libro illustrato della comic artist coreana Kwon Yoonjoo. Sequel - diciamo così - di Il mio gatto ha sempre ragione, Il mio gatto, io e il senso della vita non è un comic novel, bensì un "libro di racconti", una biografia per episodi al cui centro c'è un trasloco e l'ambientamento del piccolo felino domestico nella nuova realtà urbana, la conoscenza con i vicini, le nuove amicizie e le immediate antipatie. È un libro colmo di tenerezza dove prevale, sì, la dimestichezza tra queste due creature che convivono, ma anche un onesto senso di occasionale spaesamento. Come spesso accade, è il piccolo tigrato ad avere la meglio, con i suoi piccoli capricci, con le sue intemperanze e soprattutto con la sua invincibile tenerezza.
I disegni, piccoli e colorati con garbo, si alternano a splendide fotografie (ancora una volta, a colori e in bianco e nero) del dispotico e adorabile felino, consentendo spesso al lettore di osservare il lavoro dell'illustratrice nel passare dalla realtà al disegno e di apprezzare l'una e l'altro per le sue meraviglie. In questo senso, sebbene il costo non sia proprio irrisorio in termini di lettura "veloce" (16 euro), il libro lo vale tutto per il formato e, in definitiva, per la qualità; ed è una gioia da sfogliare, un piccolo piacere al quale si ritorna per sentire un po' di quel calore che gli amanti dei gatti in particolare conoscono molto bene. Consiglierei Il mio gatto, io e il senso della vita di Kwon Yoonjoo soprattutto come regalo per i più giovani, anche se l'ironia dell'autrice nel rappresentarsi alle prese con le incombenze quotidiane e succube del gatto farà sorridere ben più di un adulto.

Roberto Oddo

Post più popolari